Google Trends

Quali sono le parole più cercate su Google?

All’alba dei 21 anni di esistenza del motore di ricerca più famoso del mondo, ho deciso di mostrare come funziona lo strumento Google Trends, che permette di trovare le parole più cercate sul motore di ricerca stesso.
Come funziona?

Innanzitutto dovrete recarvi su questa pagina, nonché la homepage di Google Trends.
Dopodiché selezionate il paese di riferimento in alto a destra, ad esempio, l’Italia.
Una volta fatto questo, cliccate sul menù a scorrimento presente a sinistra e scegliete l’opzione “ricerche di tendenza“.
Così facendo troverete la classifica delle query più cercate oggi e accanto la classifica di quelle più cercate nelle ultime 24 ore.
Questo tipo di classifica è fondamentale per tutti coloro che si occupano di cronaca, ma anche per i giornalisti e per i blogger che sono alla ricerca di un tema che sicuramente ha una buona visibilità.
Ricordatevi però che scrivere un articolo su un tema molto trattato non è sinonimo di successo dal punto di vista della visibilità.
Saranno infatti in tantissimi ad occuparsene, la concorrenza sarà spietata.
Per questo motivo una buona tattica di marketing potrebbe essere quella di controllare anche i temi più cercati nei vari Paesi del mondo.

Tornando sul menu a scorrimento, potete trovare la pagina “un anno di ricerche“, dove troverete appunto le ricerche più effettuate durante l’ultimo anno, divise per macro-argomenti.
Anche in questo caso i risultati variano a seconda del Paese selezionato.

Potrete iscrivervi ad alcune query per monitorarle e le ritroverete tutte nella sezione iscrizioni del menu a scorrimento.

Nella sezione “esplora“, invece, troverete i dati che Google considera più significativi in un certo momento (dati che riguarderanno presumibilmente gli USA).
Nella barra di ricerca potrete aggiungere un termine e troverete i migliori risultati correlati. Ciò vi sarà molto utile per capire di cosa parlare nello specifico, partendo da un argomento generale. In particolare, queste indicazioni saranno fondamentali per decidere quale titolo dare ad un articolo.
Scrivendo una qualsiasi parola troverete i risultati correlati più cliccati in funzione di:

  • Tempo (ultimo giorno, settimana, mese, anno).
  • Luogo (Paese).
  • Categoria (alimenti, automobili…).
  • Sezione di Google (Immagini, YouTube…).

Troverete tantissime statistiche diverse, vi basterà cliccare su un risultato per controllare il suo andamento grafico nel tempo e ricevere diverse informazioni.
Google Trends vi indica addirittura l’interesse per regione (italiana in questo caso) per ogni argomento selezionato.

Sembrerà incredibile, ma ad ogni query (parola) cercata attraverso Google Trends corrisponde un risultato in termini di statistiche.
Ogni cosa è quindi tracciata, lo strumento è precisissimo e potete fidarvi ciecamente di lui. 

Troverete addirittura gli argomenti correlati a ciascuna query.
Ad esempio, attualmente la parola più cercata in Italia è Primocanale. Cliccandoci sopra troverete tutti gli argomenti correlati, quali Sottopasso – Argomento e Istituto Italo Calvino – Scuola a Genova.

Insomma, se siete interessati al marketing e all’indicizzazione della vostra attività, Google Trends è uno strumento da usare con regolarità.

Vi lascio il mio video dedicato:

Articoli correlati:

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

 

Written by Federico Aviano

Sono nato nel 1996 e da sempre nutro una forte passione per la scrittura. Sono laureato in Scienze Politiche Sociali e Internazionali, curriculum di comunicazione, all'Università degli Studi di Bologna, dove attualmente frequento il primo anno di laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa. In particolare, faccio parte della Redazione Web del Corso, dove, oltre a pubblicare diversi articoli, gestisco il sito web. Da ottobre 2019 lavoro come Marketing Division Assistant per UniBo Motorsport, MotoStudent, Formula SAE Team. Anche in questo caso mi occupo particolarmente dello sviluppo e della gestione del sito web. In poche parole, amo il marketing e le sue applicazioni, specialmente quelle legate al mondo digitale, dove ho avuto il piacere di immergermi. Il mio sogno nel cassetto è invece pubblicare la mia saga fantasy, dove gli Imlestar, un popolo da me inventato, sono i protagonisti. Da qui il nome del blog.

10 comments

Rispondi

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: