Come guadagnare con il programma di affiliazione Amazon

Il programma di affiliazione Amazon è il miglior modo per guadagnare gratuitamente con un sito web.

Se non avete una partita IVA non potete usufruirne, perché la fatturazione deve essere dichiarata al fisco. Perciò, non rischiate di impelagarvi in guai grossi per l’affiliazione Amazon.
Mi sono accorto del problema prima che fosse troppo tardi: Amazon ti “paga” e fattura una volta raggiunti almeno 100 euro di credito. Fortunatamente ero assai al di sotto di questa soglia quando me ne sono accorto ed è come se non avessi mai usufruito del servizio, visto che oggettivamente non ho guadagnato, né fatturato niente.
Ovviamente ho eliminato ogni link di affiliazione dal mio sito per evitare qualsiasi spiacevole conseguenza.

Dopo questa importantissima premessa, per quanto riguarda l’utilizzo del programma di affiliazione Amazon su WordPress, è possibile sbloccarlo con il piano premium (o superiore) oppure avendo molte visualizzazioni mensili (migliaia) e facendo richiesta al Supporto di WordPress.

Per quanto riguarda il funzionamento del programma di affiliazione di Amazon, seguite questi passaggi rispetto alla registrazione, ai pagamenti e ai guadagni:

  • Per attivarlo è necessario avere un sito web registrato su una qualsiasi piattaforma di hosting, non necessariamente WordPress.
  • In secondo luogo, dovete avere un account registrato su Amazon (quello con cui acquistate i prodotti, per intenderci). Se non lo avete potete crearne uno gratuitamente.
  • Badate bene di avere inserito tutti i vostri dati quando vi registrate al programma (indirizzo, numero telefonico…).
  • Ecco il link al programma di affiliazione Amazon.
  • Dovete essere in possesso di un account PayPal.
    Attenzione: l’account PayPal non coincide con l’acquista di una carta PayPal, che costa e che richiede una procedura un po’ noiosa per attivarla.
    Per creare un conto PayPal è sufficiente andare sul sito, registrarvi e vi consiglio di collegarlo al vostro conto bancario per facili trasferimenti di denaro.
    Tranquilli, non vi fregano niente, milioni di persone usano questo metodo e anche a me non sono capitati inconvenienti.
  • L’account PayPal serve perché i versamenti che Amazon dovrà farvi saranno proprio sul conto PayPal. 
    Ricordate che Amazon affiliate paga mensilmente e non verserà nulla finché non raggiungerete la quota di 100 euro, commissioni incluse.
    Rispetto alle commissioni, può capitare che il prodotto da voi sponsorizzato venga venduto in un Paese dove non c’è l’euro, quindi i costi di commissione vi saranno scalati.
  • Considerando che le royalties di Amazon sui prodotti si aggirano su cifre assai inferiori al 10% (variano a seconda dei prodotti), prima di arrivare a 100 euro di guadagno la strada è molto, molto lunga.
    Pazientate e ricordate che i vostri guadagni con l’affiliazione ad Amazon dipendono solamente dai prodotti acquistati direttamente tramite il link che avete lasciato.
    Non ricaverete alcunché dai soli clic e nemmeno se il prodotto viene acquistato in un secondo momento dal sito ufficiale di Amazon o da un link diverso dal vostro.
  • Lo so, è una vera e propria ingiustizia, ma nonostante questi grossi limiti, il programma di affiliazione Amazon è l’unico modo in cui guadagnare qualcosa con un piano premium di WordPress. Se vi trovate su una piattaforma diversa da WordPress, non c’è problema. La procedura per iscriversi è la stessa e il modo in cui condividere i link non cambia.
  • È possibile registrarsi a più di un programma di affiliazione Amazon contemporaneamente (ad esempio a quello francese, a quello inglese, ecc.), ma ve lo sconsiglio, perché uno è più che sufficiente e rischiate di perdere dei soldi a causa delle commissioni.

Parlando invece di come sponsorizzare un prodotto tramite il programma di affiliazione Amazon, il procedimento è semplicissimo:

  1. Nella barra di ricerca del programma di affiliazione Amazon inserite il nome del prodotto che state cercando e cliccate invio.
  2. Troverete tutti i risultati possibili rispetto a ciò che avete cercato, se non trovate il prodotto, inserite altre parole chiave nella ricerca.
  3. Per controllare che il prodotto sia quello giusto cliccate con il tasto destro sul link che vedete, quello che indica il titolo e apritelo in un’altra scheda. In questo modo sarete indirizzati al link Amazon del prodotto, da cui è possibile acquistare.
  4. Una volta sicuri della vostra scelta, cliccate sul tasto ottieni link, che vi indirizzerà a una nuova pagina.
    Se la piattaforma di hosting del vostro sito web vi consente di applicare un link completo di foto, scegliete quell’alternativa. Sicuramente si tratta di una pubblicità più efficace, ma ha comunque la controindicazione di appesantire l’articolo, specialmente rispetto al caricamento.
  5. Personalmente utilizzo l’opzione “solo testo”, che vi permette di ottenere il link testuale. Vi consiglio di scegliere quello breve, meno pesante e più facile da copiare e incollare nel momento in cui costruite il link in un vostro articolo.
    Ed ecco fatto, avete creato un link di affiliazione di Amazon.

Ricordate che tutte le statistiche inerenti ai vostri guadagni, i clic, i prodotti acquistati e le commissioni, le trovate nell’homepage del programma di affiliazione, che viene aggiornata quotidianamente.

E ricordate anche che Amazon propone delle offerte per gli affiliati, controllate di tanto in tanto la vostra email!

E ricordate infine che Amazon può rimuovere i prodotti che avete scelto di sponsorizzare, ogni tanto controllate che sia tutto a posto e non esagerate con promozioni inutili, con lo spam di link.

Per maggiori informazioni su come guadagnare con un blog, vi consiglio di leggere questi articoli:

Perché ho deciso di rimuovere le pubblicità dal mio sito web

Conviene passare a WordPress premium?

Come guadagnare con un blog?

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

14 thoughts on “Come guadagnare con il programma di affiliazione Amazon

Rispondi