amazon logo

Amazon Kindle Unlimited: costo e recensione

Ho deciso di iscrivermi al programma di Amazon Kindle Unlimited in quanto avevo bisogno di consultare diversi libri per il mio progetto di tesi di laurea magistrale. Ma, la mia esperienza non è stata come mi aspettavo…

Come funziona Amazon Kindle Unlimited?

Per prima cosa, per iscriverti al programma devi avere un account Amazon. Il costo è di 9.99 euro al mese e il servizio è assolutamente diverso da Amazon Prime. Pertanto, se acquisti Amazon Prime non puoi usufruire gratuitamente del programma kindle. Puoi trovare più informazioni qui.

In secondo luogo, per leggere i libri in formato kindle ci sono tre modi:

  1. Puoi usare il lettore in cloud da desktop (PC).
  2. Puoi scaricare la app su smartphone o tablet.
  3. Puoi comprare un lettore Kindle Reader.

Per quanto riguarda i libri, puoi leggere gratuitamente tutti i libri compresi all’interno del programma Kindle Unlimited, che presentano quindi il logo del programma. Pertanto, non tutti i libri kindle sono gratuiti se compri il piano, anzi…

I difetti di Amazon Kindle Unlimited

Purtroppo, questo programma, per quel che mi riguarda, ha diversi difetti e margini di miglioramento:

  1. Il costo non è assolutamente competitivo. Infatti, se Amazon Prime, che comprende diversi servizi, tra cui Prime Video, costa 36 euro all’anno; con Kindle Unlimited arrivi a spendere oltre 120 euro all’anno.
  2. Puoi leggere al massimo 10 libri alla volta. Se superi il limite, sei costretto a restituire un libro.
  3. Il lettore funziona benissimo su formato mobile, mentre su desktop a volte subisce dei malfunzionamenti per cui si chiude in automatico (classico crash).
  4. Il catalogo kindle unlimited è ridotto: i libri più famosi e migliori non sono compresi. Sono compresi tutti quelli autopubblicati su Amazon e i libri che, a rotazione, entrano all’interno del programma.
  5. Alcuni libri non hanno le pagine numerate, viene indicata solamente la posizione di lettura. Ne consegue che se come me affronti un progetto di tesi devi scartare questi libri a priori.

Conclusioni e consigli

Amazon Kindle Unlimited è un programma con grandi potenzialità, ma con degli evidenti difetti. Difatti, il suo prezzo non è competitivo e il catalogo è assai ridotto.

Se come me leggi meno di 120 euro di libri all’anno, ti conviene assolutamente comprarli senza aderire al programma, anche se li compri in formato e-book. Devi quindi essere un lettore accanito, che legge più di 10 euro di libri (e-book o cartacei) al mese. In caso contrario, non ti conviene assolutamente aderire al programma.

Un consiglio che ti do è quello di aggiungere alla tua lista dei desideri i libri molto costosi (penso ad esempio a manuali didattici) che potrebbero finire all’interno delle rotazioni per il kindle. Quando ciò accade, Amazon ti invia una notifica. In tal caso, ti conviene acquistare il programma per un mese, se rientri nella spesa.

Infine, ci sono sporadicamente delle promozioni per Amazon Kindle Unlimited. Per esempio, sono riuscito ad acquistare un piano trimestrale al prezzo di un mese, durante il periodo natalizio. Questo è stato un vero affare e se ti capita un’occasione simile ti consiglio di sfruttarla.

Se sei interessato a un Kindle Reader, ti consiglio assolutamente questo, in quanto è il migliore rispetto alla qualità e al prezzo ed è consigliato anche da Amazon 📚 📱

Sotto, il video dove recensisco Amazon Kindle Unlimited, mostrando alcune sue funzionalità:

Qui puoi acquistare il mio libro “Bellator Est Lux” in formato cartaceo 📕 
Qui puoi acquistare il mio libro “Bellator Est Lux” in formato ebook 📱

Articoli correlati:

Se hai un sito web, ti consiglio di passare a SiteGround, la migliore piattaforma self-hosted al mondo 

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

10 commenti

    1. In realtà Unlimited è un ottimo strumento per gli scrittori emergenti, è un modo semplice affinché il bacino di lettori si ampli senza sforzi.

      Sul potere crescente di Amazon sono d’accordo e credo anche che l’egemonia sia sempre più completa, pertanto con Unlimited o senza cambia poco

      "Mi piace"

      1. scusa ma non sono assolutamente d’accordo con quanto dici! io vendo per il 40 per cento da altri store, e in ogni caso se uno pensa che una cosa sia sbagliata non è che ha senso dire che non ci si può opporre! più scrittori come te che danno l’esclusiva ad amazon, più amazon avrà il potere di abbassare i nostri guadagni quanto gli pare in futuro

        Piace a 1 persona

        1. Personalmente non vivo di scrittura e non mi interessa guadagnare. Amazon mi ha dato la possibilità di pubblicare immediatamente il mio libro, senza firmare un contratto con mille clausole e ho la certezza che il libro sarà per sempre disponibile, mentre una CE ormai non ti dà più questa sicurezza. Questi sono solo alcuni dei vantaggi, per me molto importanti.

          Amazon ha saputo investire acutamente in un settore sconquassato da anni, dove nessuno è stato in grado di chiudere gli innumerevoli evidenti buchi, sia a livello privato, che pubblico. Questa non è colpa di Amazon, ma di chi non ha saputo investire sul futuro. Purtroppo prima o poi si raccoglie quello che si semina

          "Mi piace"

          1. se ci si informa maggiormente, si scopre che si può pubblicare gratuitamente su tutti gli store, senza dare l’esclusiva. e in ogni caso secondo me se uno vuole fare lo scrittore in modo serio deve almeno provare a guadagnarci, altrimenti ha pochissimo tempo per dedicarcisi…poi ognuno fa come vuole, però se uno fa opere belle non ha senso non volerci anche guadagnare per me

            Piace a 1 persona

          2. Non vedo la correlazione tra tempo dedicato, serietà dello scrittore, passione e guadagno.

            Il libro l’ho scritto per me, non per il pubblico, pertanto che io guadagni 1 euro o 1.000.000 non mi cambia niente. Ovviamente i soldi non mi fanno schifo, ma fortunatamente ho già un lavoro e la mia fonte di guadagno principale è quella.

            Amazon per me è stato comodo e semplice per tanti motivi, tra cui l’affiliazione. Come hai giustamente detto, esistono tante piattaforme e basta informarsi per scoprirle. Io per esempio non l’ho fatto perché mi sono trovato benissimo con Amazon e attualmente non mi pento della scelta fatta.

            "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: