Elite _ Sito ufficiale Netflix - Google Chrome 19_06_2021 10_42_08

Élite stagione 4 deludente: recensione e trama

Ho appena terminato di vedere la quarta stagione di Élite, che mi ha deluso per una serie di motivi che andrò a spiegare. Ma premetto che me lo aspettavo. Le prime tre stagioni, invece, mi hanno convinto e le ho recensite qui: Élite: trama e recensione di una serie tv educativa.

Élite è sempre stata una serie cruda, anticonformista, che si è spinta decisamente oltre la pudicizia. Tuttavia, nell’ultima stagione questo limite è stato abbondantemente superato e il ritratto di una gioventù tentata dagli svariati piaceri che possono offrire lusso e possibilità quasi illimitate, sfocia nella totale assenza di verosimiglianza con la realtà.

La trama

Come ogni stagione di Élite, anche questa comincia con la presunta morte di uno dei ragazzi protagonisti. La serie è strutturata di modo che lo spettatore raccolga tutte le informazioni che gli servono per comprendere la congiunzione tra flashback e flashforward, che si concilia nell’ultima puntata.

Nella quarta stagione mancano diversi personaggi rispetto al passato, in quanto hanno terminato i loro studi di scuola superiore e sono andati al college. Alcuni invece sono rimasti, per un motivo o per un altro e sono costretti a ripetere l’ultimo anno di scuola.

Tra questi ci sono i personaggi fondamentali della saga: Samuel e Guzman, ma l’assenza di alcuni degli altri si fa pesante (Carla, Nadia, Lucrecia), soprattutto visto che è stata compensata con l’ingresso in scena di nuovi personaggi assolutamente non all’altezza di quelli vecchi.

Alcuni sono stereotipati e rispetto alle altre stagioni rendono la trama banale e scontata. Il punto di forza di Élite è sempre stato quello di depistarti sino alla fine, la terza stagione è stata geniale sotto questo punto di vista. La quarta invece non mi ha trasmesso molte emozioni.

Le mie impressioni

Sono consapevole che la quarta stagione ci dovesse per forza essere. Infatti, la terza lascia in sospeso diverse cose, anche i rapporti tra coloro che sono costretti a ripetere l’anno e coloro che invece hanno terminato la scuola. La cosa che mi ha deluso di più è stata proprio la gestione del rapporto tra queste due macro figure: totalmente assente.

Da quello che ho letto girovagando su internet sembra che i personaggi che hanno abbiano la scuola si siano proprio stufati di recitare in Élite e infatti o non sono stati coinvolti o sono stati coinvolti al minimo. Questo è uno dei problemi più grandi delle serie tv basate su più stagioni, soprattutto se teen e legate quindi all’età degli attori nella serie e nella vita reale: una serie teen basata sugli anni scolastici non può durare in eterno per ovvi motivi e gli attori, giovani ed emergenti, dopo un po’ si stufano e vogliono fare altro.

In Élite è accaduto proprio quello che ho descritto. Non posso comunque parlare di una stagione brutta, ma semplicemente deludente rispetto alle altre.

Come detto, mi aspettavo una conclusione simile a quella avvenuta, in quanto le risorse in campo erano limitate e la trama doveva finire per forza, essendo i ragazzi all’ultimo anno di scuola superiore.

Da vedere ora se il brand Élite continuerà con new entries, oppure se avrà fine. Potrebbe anche essere che la serie continui in ambiente universitario, permettendo agli spettatori di esplorare un nuovo mondo. Questa prospettiva è quella che mi intrigherebbe di più e sono certo che darebbe nuova linfa alla serie, magari stimolando gli attori assenti in questa stagione a tornare.

Sicuramente cercando su internet sarà possibile reperire informazioni a riguardo, ma stavolta non l’ho voluto fare in quanto la scorsa ho scoperto le assenze di alcuni dei miei attori preferiti e ci sono rimasto male.

Pertanto, pensiamo positivo e stiamo a vedere. Élite rimane un format unico e sarebbe un peccato perderlo.

Qui puoi acquistare il mio libro “Bellator Est Lux” in formato cartaceo  📕
Qui puoi acquistare il mio libro “Bellator Est Lux” in formato ebook 📱

Articoli correlati:

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

5 commenti

  1. Non ho mai visto Elite, e ammetto che mi ispira anche molto poco visto che, da quello che so, mi sembra abbastanza trash. Però ho letto anche il tuo post sulle prime tre stagioni, ed è interessante come, sullo stesso argomento, si possano leggere pareri così diametralmente opposti: tutto quello che in genere, da altro blogger o youtuber, era portato come argomentazione a sfavore della serie l’hai preso e indicato come punto a favore, per cui onestamente non so più cosa pensarne! 😅

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Daniele! Le prime tre stagioni avevano un filo conduttore preciso e anche le scene trash erano perfette nell’insieme. Nella quarta stagione è saltato tutto, semplicemente perché mancano la metà dei personaggi rispetto alla prima.

      Per me è una serie molto educativa in quanto ti mostra i problemi della devianza giovanile: dove vai a finire se ti spingi oltre certi limiti. Per farlo, talvolta estremizza troppo

      Piace a 1 persona

      1. È curioso, perchè il discorso sull’estremizzare è più o meno quello che ho scritto sull’articolo su South Park che ho appena fatto uscire!
        Se è un discorso del genere potrei anche dargli una possibilità, non credo sia il mio genere ma potrebbe anche essere divertente!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: