paddington pc

Front-end e back-end: cos’è più importante?

Nel mondo del web design, c’è la fondamentale distinzione fra front-end e back-end.

Cos’è il front-end?

Il front-end consiste nella realizzazione di un sito web dal punto di vista grafico. Un programmatore front-end deve quindi sapere realizzare un sito web dall’inizio alla fine. Pertanto, conoscere un CMS come WordPress, i suoi plugin, i suoi temi, i suoi strumenti.
Il front-end comprende anche la parte e-commerce, al giorno d’oggi fondamentale nel mondo del web.

Il programmatore front-end deve anche sapere gestire la SEO, perché un sito web bellissimo esteticamente è inutile se non visibile.

Cos’è il back-end?

Il programmatore back-end deve sapere risolvere qualsiasi tipo di problema relativo a un sito web. Quindi, deve conoscere un database, la root di un sito web e conoscere i principali linguaggi di programmazione, fra cui il PHP.
Un programmatore back-end deve anche sapere sviluppare delle applicazioni web (web-app), temi personalizzati o strumenti realizzati in JavaScript.

Confronto fra front-end e back-end

I programmatori front-end e back-end spesso si scontrano, perché entrambe le figure sostengono di essere migliori per sviluppare un sito web alla perfezione.
Volendo fare una breve analisi, i siti web moderni si stanno indirizzando sempre di più verso figure front-end, perché strumenti prima accessibili solamente a programmatori back-end esperti, oramai sono semplificati e accessibili anche a persone che non sanno scrivere una riga di codice.

Sicuramente la figura del programmatore front-end è in ascesa, quindi molto richiesta sul mercato del lavoro.
Tuttavia, anche la figura del programmatore back-end è fondamentale. Come detto, aiuta a risolvere velocemente ed efficacemente qualsiasi problema e a sviluppare strumenti all’avanguardia.

Conclusioni

Dato che è praticamente impossibile che una figura professionale sia impeccabile in entrambi gli aspetti, è fortemente consigliato affidare i propri lavori sui siti web sia a programmatori front-end sia a programmatori back-end.
Essi devono lavorare insieme, in simbiosi e sfruttare entrambi le proprie diverse potenzialità.

Solamente in questo modo si otterrà un lavoro egregio, curato e realizzato nel minor tempo possibile.

Il 2020 ha segnato sicuramente un anno di svolta, verso il digitale.
È giunto il momento di eliminare la figura singola del programmatore di siti web, scindendola in front-end e back-end developer.
Come detto, le figure sono distinte e necessarie per realizzare siti web professionali e di successo.

Articoli correlati:

Se hai un sito web, ti consiglio di passare a SiteGround, la migliore piattaforma self-hosted al mondo 

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

2 comments

Rispondi

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: