sito web non funziona

Il mio sito web non funziona su SiteGround: risolto

Uno dei problemi più comuni che si trovano a risolvere le aziende o i web designer, è il malfunzionamento di un sito web. I motivi per cui il sito web non funziona possono essere milioni. Oggi, vedremo il problema più comune che si incontra con SiteGround.

SiteGround è una piattaforma super sicura, affidabile e ritengo che sia l’hosting più user friendly e attento al cliente che esista. Tra i servizi che porta ai clienti, c’è quello dell’aggiornamento automatico di WordPress.

Questa funzione è molto utile, perché in questo modo il sito è sempre veloce, sicuro e aggiornato, anche se il gestore non vi interagisce.
Tuttavia, questo aiuto può essere un’arma a doppio taglio e creare grossissimi problemi.

Infatti, si possono presentare queste tre scomode situazioni, dopo l’aggiornamento:

  1. Il sito web si rompe totalmente o in alcune sue parti, perché la versione di WordPress rilasciata, come la 5.5 attuale, ha dei problemi. Questi problemi possono essere dovuti al fatto che WordPress ha rilasciato una versione poco sicura o mal funzionante.
  2. Il sito web si rompe perché alcuni plugin installati sul sito non sono compatibili con tale versione. Il consiglio che do è infatti quello di aggiornare sempre WordPress manualmente e informarsi bene prima di aggiornarlo. Soprattutto, consiglio sempre di fare un backup manuale del sito web e del database. SiteGround compie backup giornalieri molto affidabili, ma non si sa mai.
    Ti consiglio di usare questo plugin: All-In-One WP Migration.
  3. Il sito web si rompe per l’incompatibilità con la versione corrente dei PHP.

In tutti e tre i casi, l’unica cosa da fare è contattare immediatamente il supporto di SiteGround, spiegando la situazione. Infatti, se un sito si rompe su SiteGround, è assai comune che il problema sia questo e potete verificarlo controllando la versione di WordPress del vostro sito web.
Se è l’ultima, al 99% il problema è questo.

Sotto, il video tutorial dove ti spiego come accedere al supporto di SiteGround

Al supporto dovete appunto spiegare il problema e chiedere immediatamente un ripristino del sito alla versione precedente di WordPress. Chiedete anche di controllare la versione PHP.
Vedrete che l’operatore in servizio risolverà il problema in pochissimo tempo.

Prima di chiudere il supporto, vi consiglio di chiedere espressamente di disattivare gli aggiornamenti automatici per WordPress.
Il supporto vi chiederà se siete sicuri e qualora lo foste, verrà aperto un ticket dove dovrete fare una richiesta specifica.
Vi consiglio di andare fino in fondo. SiteGround ha questa prassi sugli aggiornamenti per garantire al massimo la sicurezza del sito web (i siti non aggiornati sono vulnerabili).
Tuttavia, come dicevo all’inizio, è un’arma a doppio taglio che purtroppo a volte colpisce.

Rimango a disposizione per qualsiasi domanda o chiarimento!

Articoli correlati:

Se hai un sito web, ti consiglio di passare a SiteGround, la migliore piattaforma self-hosted al mondo 

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: