Team Angels Tour Animation Logo

Come intrattenere i bambini a casa?

Durante l’emergenza Coronavirus è emerso il problema della gestione dei propri figli, specialmente quando molto piccoli. La quarantena è obbligatoria ed è la soluzione migliore per risolvere questa surreale situazione.
Tuttavia i bambini non nascono per stare chiusi in casa, hanno bisogno di giocare, di sfogarsi.
E ovviamente non è sempre possibile per i genitori gestire tale scenario, perché prima o poi le idee per intrattenerli finiscono.

Team Angels Tour Animation ha trovato una soluzione al problema, rivitalizzando un format purtroppo perso da molto tempo: quello di Art Attack.
Il noto programma televisivo condotto da Giovanni Muciaccia ha perso visibilità nel corso degli anni, così come la Melevisione, dal momento in cui il modo di educare i figli è cambiato e sono nati nuovi interessi.
I famosi “lavoretti” per intrattenere i bambini sono caduti in disuso, ma ora le cose sono cambiate.

Come anticipato, il Team Angels ha deciso di aiutare le persone in questa situazione, trasferendo online la propria attività di intrattenimento per bambini a trecentosessanta gradi.
Vi invito a seguire Team Angels Tour Animation attraverso la pagina Facebook, dove troverete svariati tutorial e attraverso il sito web.

In particolare, in questi ultimi giorni è proprio sulla pagina Facebook che troverete diversi post illustrativi, che vi daranno delle nuove idee per giocare con i vostri bambini, attraverso l’utilizzo di materiali semplici e che tutti noi abbiamo in casa.
Dai lavoretti, alla cucina, al racconto di favole e storie, ogni metodo è buono per fare divertire i propri bambini.
In attesa del ritorno alla normalità, cerchiamo di passare il nostro tempo in modo sano e di divertirci!

E come afferma il Team Angels con il suo motto: “Tanta voglia di crescere per poi accorgersi che rimanere bambini è la cosa più bella che ci sia…” (Peter Pan).

Se hai un sito web, ti consiglio di passare a SiteGround, la migliore piattaforma self-hosted al mondo

Articoli correlati:

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

5 comments

Leave a Reply to illettorecurioso Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: