World Conqueror IV, il miglior gioco di strategia mobile.

Questo articolo sarà una guida per chi non conosce World Conqueror e una piccola dispensa di consigli per chi lo conosce già.

Questo gioco è completamente diverso da tutti quelli che avete provato.

  • Non è a pagamento (ci sono degli acquisti in app che puoi effettuare, ma sono assolutamente superflui).
  • Non ha problemi di scorrevolezza, mai visto un bug.
  • Occupa poco spazio sul telefono e non lo rallenta.
  • Puoi salvare i dati premendo il tastino di destra che ha la nuvoletta, così se cambi dispositivo o si rompe puoi continuare a giocare.
  • È offline, decidi tu quanto e quando giocare (comunque necessita di un accesso ad internet, in aereo non riesci a giocarci).
  • È semplice e intuitivo.
  • Il gioco è difficile, l’IA è competitiva.
  • Il salvataggio istantaneo ti permette di entrare e uscire dal gioco velocemente.
  • La fortuna non esiste.
  • Il gioco è a turni.
  • Unica pecca: il gioco è in inglese, non c’è l’italiano.

screenshot_20181007-1125221 (1)

Questo è il menù.
La modalità scenario ti permette di combattere in scenari storici e futuristici predefiniti. Ci sono vari livelli per varie epoche e se non li completi tutti, ottenendo almeno una stella su tre, non sblocchi l’era successiva.
Ad esempio io ho completato tutti i livelli della seconda guerra mondiale, in Europa e nel Pacifico e ho accesso alla fase della guerra fredda.
Alcuni scenari sono storici, altri sono “inventati”, fantascientifici.
Quando vinci un livello ottieni medaglie, che servono per comprare i generali, i quali aumentano le statistiche dell’unità che comandano in base al loro profilo. Ottieni poi risorse, divise in economiche (monete), industriali (ingranaggio), energetiche (lampo), tecnologiche (ultimo simbolo rimasto in alto a sinistra).
Le risorse servono ad acquistare i miglioramenti tecnologici per le unità, che sono divise in: fanteria/ mezzi corazzati/ artiglieria/ navi. Ciascuna categoria è suddivisa in altre unità, le quali hanno un proprio costo di reclutamento (le recluti nelle città della mappa, secondo certe limitazioni in base al livello del centro abitato), un proprio attacco, una propria difesa, un proprio movimento e una propria vita.
Ogni unità vanta poi delle abilità speciali che puoi migliorare dalle tecnologie.

screenshot_20181007-1125481

Ogni livello può essere giocato in modalità difficile una volta che completi quella normale dello stesso. Nella modalità difficile la mappa cambia ed è estremamente più complicato vincere il livello.
Più stelle ottieni, maggiori sono i premi e se completi delle serie di livelli, ad esempio vinci tutti quelli normali della seconda guerra mondiale in europa, ottieni delle ulteriori ricompense in medaglie.

screenshot_20181007-1127121

Questa è la mappa di gioco, le unità si muovono attraverso degli esagoni e possono attaccare solo le unità limitrofe. Ci sono però delle eccezioni, come i tank pesanti che colpiscono ad una casella di distanza o come le portaerei che hanno un range ancore più ampio.
Le unità di terra possono entrare in acqua, ma non viceversa.
Il gioco è realistico, ad esempio i sottomarini non possono essere colpiti dalle truppe di terra e la fanteria soffre i tank.
Dalle città si possono lanciare attacchi arei e dalla guerra fredda in poi anche missili e bombe atomiche.
Ogni città ha delle particolari costruzioni che ne determinano la produzione e altre che la migliorano.

Nella modalità domination (vedi sopra), puoi svolgere missioni (vedi sulla destra nella foto), con le quali ottenere medaglie o risorse.
Quelle verdi richiedono 8 ore per essere completate e ti portano risorse che scegli prima di iniziare la missione.
Nell’immagine sotto ci sono i miei generali, le medaglie che hanno sul petto le ottieni vincendo determinati scontri o portando a termine degli obiettivi e conferiscono al generale dei bonus.
I generali possono anche essere potenziati spendendo altre medaglie.

screenshot_20181007-1126221 (1)

Le missioni rosse ti consentono di ottenere medaglie se le completi. Devi usare le tue unità in certi scenari. Le recluti spendendo punti risorse, che aumentano a seconda della forza dell’unità (vedi figura sotto). Se l’unità muore in battaglia la perdi e devi ricomprala.

screenshot_20181007-1126291

Le missioni rosse sbloccano anche i landmark, che possono essere costruiti durante una battaglia nelle città di terzo e quarto livello. Essi conferiscono dei bonus importanti alla città.

screenshot_20181007-1126441

Le risorse che ottieni giocando conviene sempre investirle nella tecnologia, che migliora lentamente le statistiche delle unità (se non lo fai non vai avanti). I miglioramenti costano parecchio, bisogna avere pazienza.

screenshot_20181007-1126391

Un altro modo di investire le risorse è costruendo nella modalità domination le meraviglie (wonder), che danno dei bonus specifici.
Consiglio caldamente di costruire quelle che ti portano risorse giornaliere.

screenshot_20181007-1126501

L’ultima modalità è quella di conquista, la più lunga, perché necessita della conquista globale da parte della nazione che scegli. Lo scontro è sempre fra due schieramenti, avrai quindi diverse nazioni alleate e nemiche.
Se vinci la conquista ottieni molte medaglie ed altrettante risorse. Più la nazione che scegli è scarsa e meno tempo impieghi a vincere, maggiori sono i premi che ottieni.

screenshot_20181007-11275011

Ricapitolando: questo è un gioco di tattica e di strategia semplice da capire, difficile da giocare. Funzionando a turni, una sola mossa sbagliata può farti perdere lo scontro.
Il gioco è completo, ha tantissimi aspetti diversi.

Per quanto riguarda le critiche che ho letto su internet riguardo alla troppa difficoltà, sono false. Il gioco è difficile, ma se investi bene le tue risorse, specialmente nella tecnologia, vai avanti.
Molti sostengono anche che negli scontri i tuoi alleati sono stupidi e non si muovono. In realtà, come i nemici, si muovono nel momento in cui conquisti qualcosa o uccidi un generale, il che è realistico.
Se le truppe si muovessero tutte insieme non sarebbe un gioco di strategia, ma una battle royale!

Se siete appassionati di giochi mobile di un certo spessore, vi consiglio di dare un’occhiata al mio articolo su Talisman

Qua lo trovate anche nella sua versione di gioco da tavolo

Questo è invece un mio articolo dedicato a tutti i tipi di Risiko

Se non riesci a seguire il mio blog da WordPress, puoi farlo:

Al prossimo articolo!

3 thoughts on “World Conqueror IV, il miglior gioco di strategia mobile.

Rispondi